UN NUOVO CENTROSINISTRA SI PUÒ RICOSTRUIRE.

COPERTINO ( Lecce ) – LE PERSONE CHE SI RICONOSCONO NEL CENTRO SINISTRA DEVONO CONTRIBUIRE A RIFONDARE UN PENSIERO, COSTRUIRE UN MESSAGGIO, RICONOSCERE A UNIRE INTERESSI CONVERGENTI.

Occorre mettere finalmente a fuoco un nuovo modo di guardare alle esigenze dei cittadini, che sfugga ai parametri miopi in cui siamo ingabbiati.

Per farlo dobbiamo riconoscere i tanti errori commessi in questi anni. Imparare dagli errori compiuti significa poter finalmente ricostruire un contesto adeguato ai bisogni della nostra comunità.

Troppo spesso si è trattato di errori frutto di scelte mancate. Oggi più che mai occorre invece avere posizioni chiare, libere da ambiguità, che ci raccontino non per quel che non vogliamo, ma per ciò che vogliamo realizzare. Per questo occorre definire un programma credibile e ambizioso per la ricostruzione politica della città.

In breve. C’è un paziente lavoro di riqualificazione della vita politica e del dibattito pubblico in cui impegnarsi. Per tali motivi tutte le forze che si riconoscono nel centrosinistra sono chiamate a sedersi intorno ad un tavolo per affrontare tutti insieme le sfide che vogliamo affrontare. Occorre distogliere l’attenzione dal piccolo cabotaggio e da tatticismi di retroguardia. Sta a noi uomini e donne del centro sinistra non costruire più cartelli elettorali.

C’È UN CENTROSINISTRA DA RICOSTRUIRE!

Anna Inguscio consigliere provinciale

NO COMMENTS